Fondi di artisti

Valutazione & valorizzazione

© by Andrea Brunner

Selezionare

Nell'ottica degli eredi il museo rappresenta il luogo ideale in cui collocare il lascito di un artista. Per acquisire una collezione, tuttavia, sono necessarie numerose risorse interne di cui non tutte le istituzioni interessate dispongono. È importante, quindi, effettuare una selezione, non soltanto per ragioni finanziarie legate alla conservazione di un lascito, ma anche per poter presentare a eventuali partner una convincente scelta di opere di qualità.
Riferimenti & documenti

Esaminare & ordinare

La configurazione originale di un lascito offre preziose informazioni sul processo di creazione artistica e mostra le opere nel loro contesto. La prima fase preparatoria consiste nell'esaminare il lascito nel suo insieme. In un secondo momento vengono individuate le varie tecniche utilizzate dall'artista e si opera una prima classificazione in gruppi: ciò consente di far luce sulle diverse componenti del lascito e di familiarizzare con le fasi di creazione.
Riferimenti & documenti

Classificare

Le operazioni sopra descritte consentono di ottenere uno sguardo d'insieme sulla struttura e le singole componenti del lascito. Sono dunque indispensabili per farsi un'idea della sua qualità e per individuare le opere più significative. Per questo vale la pena suddividere le opere in categorie.
Riferimenti & documenti

Valorizzare

I depositi di cantoni, città e musei sono generalmente sovraffollati, tanto che l'acquisizione di ulteriori opere avviene soltanto dopo una severa selezione. Una richiesta mirata presso le istituzioni con cui l'artista era già in contatto aumenta le probabilità di cooperazione. È importante è rinunciare all'idea di affidare l'intero lascito a una sola istituzione.
Riferimenti & documenti